Nell’ ambito della rubrica Prisma lirico, oggi propongo la  poesia di Filippo Parodi (pubblicata sul Foglio Clandestino) “Il Krautrock è un cavallo” e l’opera di Giorgio De Chirico “Due cavalli in una città”

19528-dechirico-due-cavalli-in-citta

Il krautrock è un cavallo di spuma bianco ottico,
risarcimento sferico,
orgasmo prelapsario,
è sole,
effervescenza,

è una rugiada-annuncio.

Piscina con gli angeli.

Fortuna,
déjà-vu.

E’ una parola acquatica,
velluto di montagna.

è casa senza porte,
è un vento dalla luna,

poi schianto, cattedrale,
lucentezza delle nuvole,

ti adagia e ti divora sopra
un ponte di farfalle.